Categoria: Opinioni

19 Gennaio 2022 0

Ma che scuola è questa?

Di Redazione

Se la pazienza ha un limite, io da genitore di 3 figli penso di aver superato quel limite. Penso di parlare a nome personale ma sicuramente molti si ritroveranno nelle mie parole. Tutti in questo periodo stanno soffrendo questa situazione della pandemia ma mai come ora siamo disorientati a tal punto da non sapere più cosa è meglio per i nostri figli.

15 Gennaio 2022 0

“Le battaglie territoriali si fanno e si vincono se si è liberi ed emancipati da sponsor elettorali”

Di Redazione

Egregio Direttore, leggo sul suo giornale l’accorato appello del candidato Vergine. Premetto, e sono sincera, che moltiplicare gli sforzi nella tutela della salute pubblica è cosa buona e giusta. È però altrettanto giusto, perché gli sforzi non siano capziosamente vani, partire da informazioni corrispondenti al vero. Anche per non alimentare paure e seminare panico.

7 Gennaio 2022 0

A Galatina … “strade nuove ma vizi antichi”

Di Redazione

Come diceva un vecchio statista, ora scomparso: “A pensarci male quasi sempre s’indovina”. Una massima sempre attuale alla quale non sfuggono in tanti. La fine dell’anno appena trascorso è stato animato dal febbrile lavoro, che ha bloccato nella giornate prefestive il traffico cittadino e suscitato le sacrosante proteste di tanti cittadini, per “tappezzare” o rifare parte del manto stradale di alcune strade di Galatina, Collemeto e Noha.

4 Gennaio 2022 0

Treno della Memoria: tre giovani galatinesi nei luoghi della Shoah

Di Redazione

Vi sono iniziative che molto spesso vengono poco pubblicizzate, con lo scopo di limitare la partecipazione o perché le sue finalità sono lontane dai propri orientamenti politici, sociali e culturali, e le stesse modalità e i termini di adesione al progetto la sanno lunga. II “Treno della Memoria” è una di queste: iniziativa organizzata ogni anno dall’omonima associazione in Polonia, nei luoghi dove si consumò l’immane genocidio di milioni di ebrei e di diversi (comunisti, rom, gay, disabili, ecc.).

7 Dicembre 2021 0

“Uno squallore unico, una pietosa desolazione”. Il cimitero di Collemeto-Santa Barbara in stato di abbandono

Di Redazione

“Nel Cimitero di Collemeto – Santa Barbara non vi ero mai entrato. L’ho fatto questa mattina, per dare l’ultimo saluto ad un mio carissimo amico, che ci ha lasciati ieri. Appena entrato, mi ha assalito un grave stato di sofferenza, ho ricevuto un cazzotto ben assestato allo stomaco, un colpo che, pur essendo un buon incassatore, mi ha stordito”.

7 Novembre 2021 0

Per evitare nuove restrizioni, siamo tutti responsabili

Di Redazione

Com’era prevedibile, gli assembramenti in piazza, in particolare nelle serate di sabato e domenica, il mancato rispetto delle norme dettate dal governo, il distanziamento, l’uso della mascherina, le vaccinazioni, hanno consegnato a Galatina un triste primato: da alcune settimane, con progressivi incrementi, siamo tra i primi nella graduatoria provinciale dei comuni per numero  di persone contagiate dal Covid.

15 Ottobre 2021 0

Galatina ed entroterra salentino, aggregazione necessaria

Di Redazione

Lo sviluppo del Salento passa necessariamente attraverso forme di aggregazione territoriale. La nostra provincia è caratterizzata dalla presenza di numerose piccole realtà comunali, la maggior parte delle quali con modeste estensioni, spesso tra loro interconnesse e collegate, portatrici di esigenze comuni e problematiche condivise alle quali è opportuno dare soluzioni unitarie. Si tratta, soprattutto, di piccoli paesi la cui economia ruota attorno a città più grandi (Galatina, Nardò, Maglie, Casarano, Gallipoli, Tricase) che, per ragioni socio economiche, insediamenti industriali, distretti produttivi, poli commerciali, vitalità culturale, fanno da attrazione e costituiscono un ambito più vasto con una propria chiara omogeneità.

17 Settembre 2021 0

Un Programma d’Area Integrato per Galatina e il suo hinterland

Di Redazione

Una proposta per dare il via all’iter per l’attivazione di un Programma d’Area Integrato (PdA) per Galatina e il suo hinterland, come disciplinato dalla legge regionale 63/17. Lo scrive in una nota Gerardo Filippo, ex sindaco di Aradeo e galatinese di adozione, che lega la sua proposta alla positiva esperienza della Città Policentrica (aggregazione di comuni costieri e dell’entroterra del versante ionico che, a suo tempo, ha dato vita al progetto integrato di rigenerazione urbana) per replicare l’idea in altre aree omogenee del Salento utilizzando lo strumento di programmazione negoziata rappresentato dal PdA di cui alla citata legge regionale.