Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto. Giannini (FT): “Ringrazio il Sindaco ed i consiglieri per aver aderito”

Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto. Giannini (FT): “Ringrazio il Sindaco ed i consiglieri per aver aderito”

2 Luglio 2021 0 Di Redazione

Nei giorni scorsi, con una nostra lettera indirizzata al Sindaco Marcello Amante, il commissario cittadino della Fiamma Tricolore Massimo Giannini aveva proposto l’adesione del Comune di Galatina all’iniziativa dell’A.N.C.I. (Associazione Nazionale Comuni Italiani) di conferire la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto.

Nell’ultima seduta del consiglio comunale, tenutasi il 28 giugno, l’assise cittadina si è espressa positivamente confermando, quindi, “l’importanza di questo avvenimento perché – come spiega Giannini – bisogna continuare a tenere viva la memoria che, insieme al Tricolore e all’Inno nazionale, costituisce uno dei simboli maggiormente aggregativi della nostra Repubblica. Ringrazio il Sindaco Amante e tutti i consiglieri presenti alla seduta per aver supportato questa nostra proposta che è stata formulata partendo da alcune richieste dei cittadini – aggiunge il commissario galatinese della Fiamma Tricolore – ci siamo fatti portavoce di coloro che, come noi, hanno a cuore il rafforzamento e la valorizzazione di quel sentimento di Amor di Patria e di Unità Nazionale”.

Sono ormai migliaia i Comuni che hanno aderito all’iniziativa dell’A.N.C.I. e tra questi San Paolo di Civitate, un piccolo paese di appena cinquemila abitanti in provincia di Foggia, che è stato il primo Comune in Italia a concedere la cittadinanza onoraria già nel luglio 2020. In provincia di Lecce, il Comune di Bagnolo del Salento conferirà questa sera la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto in occasione di una seduta monotematica del consiglio comunale a cui seguirà la presentazione del libro di Luigi Mazza dal titolo “Il sacello del Milite Ignoto nel centenario della deposizione”.