Cursi: un Lilt point come presidio informativo nella sede municipale

Cursi: un Lilt point come presidio informativo nella sede municipale

4 Marzo 2021 0 Di Redazione

È stato inaugurato, nella mattinata di martedì 2 marzo, lo sportello informativo della Lilt a Cursi nella sede municipale promosso dalla Lilt provinciale di Lecce. Il Lilt Point, voluto dall’amministrazione guidata da Antonio Melcore, sarà un presidio permanente e fornirà un’informazione adeguata e dettagliata sui servizi gratuiti di assistenza esistenti sul territorio, messi a disposizione dall’associazione.

Il Punto Informativo, nel comune dell’Unione Entroterra Idruntino, si va ad aggiungere alla già esistente delegazione Lilt di Cursi, attiva presso i Poliambulatori di via De Amicis.

I cittadini saranno costantemente aggiornati sulle tante iniziative messe in campo dai volontari dell’associazione per sensibilizzare e per promuovere una lotta comune contro il cancro.

Lo sportello informativo servirà a migliorare, rafforzare e veicolare le notizie all’interno della rete dei servizi comunali, per i cittadini sarà più facile reperire informazioni ed opuscoli sulle diverse prestazioni gratuite (assistenza domiciliare, consulenze oncologiche, supporto psicologico e molto altro) e potranno usufruire della disponibilità telefonica di un volontario Lilt, che risponderà dettagliatamente alle singole richieste o necessità.

L’associazione di tutela della salute dal rischio oncologico della sezione provinciale di Lecce guidata da Carmelo Cerullo, diffonde da sempre informazioni per prevenire dal rischio di neoplasie.

“Il Salento è risaputo – ha affermato Cerullo –  ha un primato negativo che vede un alto numero di nuove diagnosi e di elevati tassi di mortalità. È importante incentivare le buone prassi ed i cittadini devono essere costantemente informati ed aggiornati per incentivare la diagnosi precoce che è supportata da diversi  codici di esenzione che riguardano lo screening della mammografia, del sangue occulto nelle feci, pap test e relativi approfondimenti ed altre informazioni utili”.

“È fondamentale avere i Lilt point nei vari comuni perché la sensibilizzazione parte dal basso – ha spiegato la referente Valeria Calabrese – è basilare raggiungere le famiglie e i bambini salentini, è vitale stare vicino a chi ha bisogno. È necessario favorire le buone prassi ed il cambio di pensiero, soprattutto occorre incentivare le buone abitudini per sensibilizzare i bambini, i ragazzi che sono le generazioni del futuro”.

“È un altro importante obiettivo raggiunto per essere vicini ai nostri concittadini, a chi ha bisogno, per promuovere un cambio di rotta per un territorio più attento, più sano ed un futuro più sostenibile, per noi e soprattutto per le nuove generazioni”, ha dichiarato il sindaco Antonio Melcore.