Dopo le segnalazioni scatta il blitz. Bloccato un rave party abusivo a Porto Cesareo

Dopo le segnalazioni scatta il blitz. Bloccato un rave party abusivo a Porto Cesareo

16 Agosto 2021 0 Di Redazione

Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza hanno interrotto un rave party a cui stavano partecipando almeno 300 ragazzi, radunati in campagna a festeggiare con musica no-stop e bevande di ogni tipo. Ad attivare i controlli sono state diverse segnalazioni di residenti e turisti. E’ così scattato il blitz con un’azione interforze in una zona a nord di Porto Cesareo, vicino punta Prosciutto, quasi al confine con la provincia di Taranto.

Più precisamente il rave party si stava svolgendo ai confini tra la località turistica e Nardò, in via Malaspina (nei pressi della pista di collaudo). All’arrivo delle forze dell’ordine la festa era in corso con musica ad alto volume e assembramenti di persone. Dopo le procedure di identificazione sono scattate le denunce per organizzatori e occupanti oltre al sequestro di materiali e attrezzature.