Esenzione ticket per reddito: per evitare sovraffollamento urge proroga fino al 31 dicembre

Esenzione ticket per reddito: per evitare sovraffollamento urge proroga fino al 31 dicembre

4 Agosto 2021 0 Di Redazione

“Pochi sportelli attivi per carenza di personale, a fronte del sovraffollamento degli uffici dei Distretti socio sanitari dovuto al rinnovo delle esenzioni ticket per motivi di reddito, scadute il 31 luglio: un imbuto che, combinato con il caldo asfissiante e le regole anti contagio, rischia di creare una situazione esplosiva. È un problema che va scongiurato subito, con un provvedimento immediato di proroga delle esenzioni ticket, come ho chiesto in un’interrogazione urgente rivolta all’assessore alla sanità Lopalco” – dichiara il consigliere regionale Paolo Pagliaro (LPD).

“I codici di esenzione dal pagamento del ticket per motivi di reddito, rilasciati a seguito di autocertificazione nel  2019, scadevano il 30 settembre 2020 ma già per due volte sono stati prorogati, prima al 31 marzo e poi al 31 luglio di quest’anno, su disposizione del capo dipartimento Salute, proprio per evitare il rischio di sovraffollamenti che non permettono il rispetto della distanza di sicurezza prevista come misura di contrasto alla diffusione del Covid – aggiunge Pagliaro – poiché la situazione non è cambiata, anzi è peggiorata da condizioni climatiche proibitive e dalla penuria di personale aggravata dalle ferie, nella mia interrogazione chiedo che venga prorogata la validità delle esenzioni in automatico, senza costringere gli utenti ad andare di persona negli uffici. E chiedo che la proroga coincida con quella dello stato di emergenza sanitaria, disposta dal Governo fino al 31 dicembre. Mi sembra un provvedimento di buon senso e di utilità sociale, al quale si sarebbe dovuto provvedere per tempo, evitando di gettare nel panico gli utenti e di farli ammassare negli uffici pubblici”.