La Provincia di Lecce mette a disposizione due impianti sportivi come hub e drive in

La Provincia di Lecce mette a disposizione due impianti sportivi come hub e drive in

28 Marzo 2021 0 Di Redazione

La Provincia mette a disposizione nuovi spazi per la campagna di vaccinazione anti Covid 19. Dopo il Museo “Sigsmondo Castromediano”, infatti, sarà la volta della Palestra polifunzionale “San Giuseppe da Copertino, in via Caduti di Nassiriya, a Lecce e della palestra dell’ex Istituto magistrale, in via Torino, a Gallipoli. Inoltre, la Palestra polifunzionale provinciale, dove sono stati ultimati i lavori di messa in sicurezza, potrà essere utilizzata come drive in per i tamponi.

Il via libera all’utilizzo dei due impianti sportivi come hub vaccinali è arrivato in seguito al sopralluogo effettuato, nelle ultime ore, dal capo di gabinetto della Provincia di Lecce Andrea Romano con il dirigente del Servizio Patrimonio Dario Corsini e i tecnici degli uffici provinciali e dal direttore del Dipartimento di prevenzione della Asl di Lecce Alberto Fedele, con i tecnici della stessa azienda sanitaria.

Il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva evidenzia: “Si tratta di due strutture sportive di grandi dimensioni che, insieme al Museo provinciale, mettiamo a disposizione della Asl e, quindi, della nostra comunità, per agevolare e velocizzare il piano vaccinale regionale e, nel caso della palestra polifunzionale, fare anche prevenzione attraverso i tamponi. E’ una corsa contro il tempo, che ci vede impegnati in prima linea per contrastare il diffondersi dell’epidemia ed uscire finalmente dall’emergenza sanitaria. Per questo confermiamo la disponibilità ad offrire, se necessario, ulteriori spazi che rientrano nel patrimonio immobiliare dell’Ente, oltre a questi già forniti, per trasformarli temporaneamente in hub e consentire così vaccinazioni giornaliere multiple”.

Il direttore generale della Asl Rodolfo Rollo dichiara: “Ringrazio la Provincia di Lecce per aver messo a disposizione la Palestra Polifunzionale a Lecce e la Palestra dell’ex Magistrale di Gallipoli, che diventeranno hub vaccinali con spazi adeguati e percorsi dedicati. In queste sedi, quando diventeranno attive, potranno essere vaccinate fino a 1000 persone al giorno, individuate in base al piano nazionale e regionale e compatibilmente con la disponibilità dei vaccini. I volontari della Protezione civile si occuperanno dell’accoglienza, il personale del Dipartimento di prevenzione e dei Distretti della Asl cureranno le procedure di raccolta dati, anamnesi, somministrazione del vaccino e osservazione successiva alla somministrazione. Grazie a questi due centri, Asl Lecce potenzierà i suoi presìdi sul territorio, dando una spinta determinante alla campagna di vaccinazione di massa”.

L’attivazione di un punto drive in presso la Palestra provinciale di via Caduti di Nassiriya potenzierà il servizio già attivo presso l’Ospedale di San Cesario e offrirà una soluzione comoda e agevole da raggiungere in auto, sia per l’ampiezza dell’arteria stradale su cui si trova la struttura sportiva, che per il suo collegamento con le altre vie urbane e con le tangenziali di Lecce.