Premio Asimov: il liceo scientifico “Vallone” di Galatina tra i 14 finalisti del sud Puglia

Premio Asimov: il liceo scientifico “Vallone” di Galatina tra i 14 finalisti del sud Puglia

27 Maggio 2021 0 Di Redazione

Sono 14 i licei finalisti per il sud della Puglia che sabato 29 maggio 2021, dalle ore 15 su https://agenda.infn.it/event/27147/timetable/, si sfideranno per salire sul podio del Premio Asimov per la divulgazione scientifica, un’iniziativa nazionale affidata per le province di Lecce, Brindisi e Taranto al Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” dell’Università del Salento e alla Sezione INFN di Lecce; coordinatore è il professor Andrea Ventura, docente di Fisica sperimentale a UniSalento, in collaborazione con Laura Viola, responsabile della Biblioteca del Dipartimento.
Il Premio Asimov è nato dalla collaborazione tra l’INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e numerosi Atenei e realtà scientifiche e culturali. Ideato dal fisico Francesco Vissani, seleziona i testi sulla base delle valutazioni di una commissione scientifica nazionale, costituita da centinaia di insegnanti scolastici e universitari, nonché scrittori, giornalisti ed esperti di comunicazione, che ha il compito di selezionare ogni anno cinque opere finaliste. Gli studenti delle scuole superiori partecipano al premio inviando recensioni sui libri finalisti, e decretando in tal modo il vincitore. Le recensioni degli studenti vengono successivamente valutate e premiate dalla commissione scientifica.
Le opere finaliste di quest’anno sono: “L’albero intricato” di David Quammen (Adelphi), “L’ultimo Sapiens. Viaggio al centro della nostra specie” di Gianfranco Pacchioni (Il Mulino), “La natura geniale. Come e perché le piante cambieranno (e salveranno) il nostro pianeta” di Barbara Mazzolai (Longanesi), “L’ultimo orizzonte. Cosa sappiamo dell’universo” di Amedeo Balbi (UTET) e “Imperfezione. Una storia naturale” di Telmo Pievani (Raffaello Cortina editore).
Per ciascuno di questi libri verranno premiate le tre migliori recensioni, selezionate tra le circa 400 presentate in “Puglia Sud” e valutate dalla commissione scientifica nazionale. Le scuole superiori che hanno partecipato sono: a Lecce il Liceo scientifico “Banzi-Bazoli”, il Liceo classico “Palmieri” e l’IISS “Fermi”; il Liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Maglie (Le), l’IISS “Quinto Ennio” di Gallipoli (Le), i Licei scientifici “Trinchese” di Martano e “Vallone” di Galatina (Le), il Liceo scientifico-linguistico “Vanini” di Casarano (Le), il Liceo classico-Scientifico “Virgilio-Redi” di Lecce-Squinzano; in provincia di Brindisi i Licei scientifici “Ribezzo” di Francavilla Fontana e “Pepe” di Ostuni; a Taranto i Licei scientifici “Battaglini” e “Ferraris”; l’IISS “Del Prete – Falcone” di Sava (Ta).