Referendum riforma della giustizia, il Movimento Regione Salento avvia una raccolta firme

Referendum riforma della giustizia, il Movimento Regione Salento avvia una raccolta firme

3 Luglio 2021 0 Di Redazione

Il Movimento Regione Salento scende in campo aderendo alla campagna referendaria promossa della Lega e dai Radicali per la riforma della giustizia. L’appuntamento per la raccolta firme a Brindisi è per domenica 4 luglio alle ore 11 in piazza Vittoria, dove sarà allestito un gazebo.

Raggiungeranno il capoluogo brindisino amici e militanti del Movimento, che è da sempre dalla parte della democrazia e della partecipazione, ed ha puntualmente combattuto battaglie giuste per il popolo e per il bene comune. Ogni referendum significa democrazia, richiesta di cambiamento, partecipazione popolare. Questa raccolta firme, in particolare, è uno strumento importantissimo che passa nelle mani degli italiani, che finalmente potranno decidere se è meglio agire per cambiare il sistema giustizia, oppure no.

La riforma è attesa e chiesta da 30 anni ma il Parlamento non ha mai dato seguito, adesso sembra il momento giusto per poter mettere mano alle riforme.

“Si raccolgano le firme, si ascoltino gli italiani e poi si combatterà questa battaglia di democrazia e civiltà in parlamento per difendere il voto e la volontà degli italiani. Questa volta può essere diverso grazie alla Lega che difenderà i diritti dei cittadini in Parlamento. Noi ci siamo perché abbiamo sempre creduto nel valore della partecipazione e della democrazia e perché crediamo in questi quesiti referendari e in queste riforme”: queste le dichiarazioni del presidente MRS Paolo Pagliaro, consigliere regionale e capogruppo La Puglia Domani.

I quesiti su cui bisognerà firmare sono sei: elezioni del Csm; responsabilità diretta dei magistrati; equa valutazione dei magistrati; separazione delle carriere dei magistrati; limiti agli abusi della custodia cautelare; abolizione della legge Severino.