A Galatina sono 771 i “furbetti” dei vaccini. Il PD chiede verifiche urgenti

A Galatina sono 771 i “furbetti” dei vaccini. Il PD chiede verifiche urgenti

14 Aprile 2021 0 Di Redazione

“Se i dati sono quelli pubblicati ieri a pagina 3 di Quotidiano di Puglia, Galatina ha un inverosimile primato. Occupa il primo posto nella classifica dei “furbetti” della provincia di Lecce che hanno ricevuto la somministrazione della prima dose del vaccino anticovid: sono infatti 771, su un totale di 1753 registrati nella nostra provincia, coloro che sotto la classifica di “Altro” sono stati ammessi tra le categorie con precedenza rispetto ad altre” – a denunciarlo in una nota sono i circoli del Partito Democratico di Galatina e Noha.

“Queste vaccinazioni sono state effettuate in 23 presso il Presidio Ospedaliero Santa Caterina Novella e 748 presso il nosocomio cittadino di Via Roma – scrivono ancora gli esponenti PD – il medesimo giornale mette in risalto la circostanza che ‘il numero più significativo è quello relativo all’Ospedale Santa Caterina Novella di Galatina con 748 vaccinati non riconducibili alle categorie degli operatori sanitari, del personale non sanitario, degli ospiti delle RSA, degli anziani, del personale scolastico e delle forze dell’ordine’. Una denuncia pesante e che si commenta da sola. Un uso massicciamente distorto da parte di chi doveva organizzare e controllare l’uso delle dosi vaccinali. Noi chiediamo, e lo chiedono anche i cittadini, al sindaco Marcello Amante e alla Direzione Sanitaria dell’Ospedale di fare luce su quanto accaduto, verificando gli elenchi e prendendo nei confronti dei responsabili i provvedimenti previsti e annunciati dalla Regione Puglia. Così come sollecitiamo che si proceda con urgenza alla vaccinazione dei soggetti affetti da disabilità e ai loro più stretti assistenti”.