A Martano ritorna “Cortili aperti”, la manifestazione culturale più attesa e suggestiva dell’anno

A Martano ritorna “Cortili aperti”, la manifestazione culturale più attesa e suggestiva dell’anno

30 Luglio 2021 0 Di Redazione

A Martano, nell’ultimo week end di luglio, ritorna “Cortili aperti” la manifestazione culturale più attesa e suggestiva dell’anno. L’edizione 2021  sarà un’edizione intensa e dalle forti emozioni perché, in sicurezza si ritorna a passeggiare per il centro storico della nostra città grika, godendo di spettacoli, mostre e suggestioni.

L’evento promosso dall’amministrazione Comunale di Martano andrà in scena venerdì 30 Luglio fino a domenica 1 Agosto, un fine settimana in cui Martano aprirà le porte di palazzi e corti al pubblico che potrà ammirarne la meraviglia e la bellezza, per donare e riceverne altrettanta.

Dalle ore 19,00 fino alla mezzanotte di ogni sera, sarà possibile passeggiare per le vie della città alla scoperta di corti, cortili, piazze, chiese e palazzi, ammirando scorci nascosti e magici. Cultura, storia, arte, musica, teatro, artisti di strada in un unico scrigno: Cortili Aperti 2021.

Il tema di Cortili Aperti 2021 è la memoria. La memoria intesa come un ponte, tra ieri e oggi, proiettato nel domani, una strada in costruzione, che ha bisogno del sapere del passato per essere ben salda e restare intatta nel futuro.

La memoria sarà in questa edizione di Cortili Aperti 2021 un gomitolo da srotolare, districando nodi, e tessendo nuove storie. La memoria intesa come esercizio, sarà la guida interiore del percorso che, attraverso la pietra e la luce, ricamerà ricordi e ne imprimerà di nuovi. Si andrà alla scoperta della storia dei luoghi, indagandone la memoria, osservando bellezza, ed ascoltando suoni e parole evocatori di emozioni.

Nel week end arriva in città la parata di artisti per rendere magica e divertente la visita delle corti e palazzi, con Circus night – artisti di strada. Nelle tre serate si alterneranno la Bandarisciò, un gruppo di artisti che ci guiderà in un viaggio musicale a bordo del loro risciò; e poi ancora trampolieri, clown, bolle.

Una ricognizione pittorica del paesaggio salentino firmata da Antonio Bonatesta, storico accademico e artista. Un fragile negoziato tra passato e presente traccia i confini di una ricerca visuale sull’identità territoriale del Salento che, per Bonatesta, è anche occasione intellettuale onesta attorno al rapporto tra uomo e natura, mediata dall’incontro tra luce e pietra.

Verso la natura

Palazzo Baronale

Incuriositi dai delicati e misteriosi legami che regolano la vita naturale, nonché dal fascino e rispetto verso la natura, GiPi Design crea piccoli ambienti sotto vetro ispirati a paesaggi e luoghi dal grande fascino e suggestione, spesso custoditi nella nostra memoria. Un’esperienza unica capace di coinvolgere tutti i sensi.

Giardini dei colori

Giardini del Palazzo Ducale

Per tre sere i Giardini del Palazzo Ducale si coloreranno grazie alle opere degli artisti: Tommaso Ottino, Carlo Casciaro, Benedetta Chiriatti e Chiara De Iacob.

Si potrà camminare tra i viali alberati ammirando le opere dei nostri artisti esposte per l’occasione; un percorso itinerante, in una calda luce soffusa, fatto di forme e colori, che permetterà al visitatore di immergersi completamente nel mondo dell’arte e della sua particolare visione dei nostri artisti.

Venerdì 30

CORTILI APERTI 2021 – MARTANO MEMORIA

Finalmente si aprono i cortili aperti, la città è pronta ad accogliere. Per il 2021 una nuova edizione di Cortili Aperti, rivisitata e resa ancora più bella. Da venerdì 30 a domenica 1 agosto la città di Martano diventerà un grande contenitore socio culturale; a partire dalle ore 19:00 sarà possibile passeggiare per le vie del centro cittadino e periferiche, scoprendo luoghi e meraviglie nascoste  che schiuderanno le loro porte per un’occasione speciale. Ogni serata, poi, sarà animata da spettacoli e forme di intrattenimento.

Ore 19:00

Apertura

Chiostro Palazzo Municipale – ore 20:30

Inaugurazione – Performance a cura dell’Artista – Mosaicista  Stefania Bolognese

Via Calimera – ore 21:00

La Via dei bambini

Piazza Caduti – ore 22:00

DJ SET IN PIAZZA

a cura dell’Amm.ne Comunale di Martano

Sabato 31

CORTILI APERTI 2021 – MARTANO MEMORIA

Chiostro Palazzo Municipale – ore 20:00

LUOGHI D’ALLERTA – PERCORSO ITINERANTE

Luoghi d’Allerta, curato dall’Ass.ne Culturale “Fondo Verri”, con la sua programmazione intesse visite, cammini, visioni. Un viaggio itinerante per le corti ed i palazzi della città, per riscoprire le storie, le tradizioni, la memoria di quei luoghi, grazie ai cantori che accompagneranno i visitatori lungo il percorso.

Chiostro Palazzo Municipale – ore 21:00

D’ACCORDO – SUDOR’ORCHESTRA

Il viaggio itinerante per le corti ed i palazzi terminerà con il concerto “D’accordo”, a cura del gruppo Sudor’orchestra. Nelle dinamiche della sfera quotidiana, raccontano in musica e parole, espressioni e atteggiamenti, questa dimensione, offrendo al pubblico uno spettacolo interattivo, un dialogo che grazie alla magia della musica, mescolata in chiave jazz, balcan, folk, garantisce il risveglio delle emozioni e delle menti.

Piazza Assunta – ore 22:00

I MALF-ATTORI – SPETTACOLO DI CABARET

“I Malf-attori” rappresentano da sempre una delle compagnie più famose del nostro territorio. Prepariamoci a ridere con il loro spettacolo di cabaret, che si snoderà in varie scenette esilaranti, puntando come sempre all’esaltazione della tradizione salentina e alla riscoperta del dialetto di una volta.

a cura dell’Amm.ne Comunale di Martano

Domenica 1 AGOSTO

CORTILI APERTI 2021 – MARTANO MEMORIA

Palazzo Baronale – ore 20:30

Presentazione libro di poesie “IL SARTO DEI PICCOLI STRAPPI” di Alessandro Cannavale / Mostra di pittura paesaggistica di Antonio Bonatesta

Piazza Assunta – ore 22:00

Fulvio Palese double trio

La band è una singolare formazione che, oltre al sax-leader, comprende 2 tastieristi e 2 batteristi, una composizione che restituisce un sound elettroacustico, arricchito dallo stile fresco tipico di Fulvio Palese, noto saxofonista che ha collaborato con personaggi del calibro di Jimmy Owens, Renzo Arbore, Antonella Ruggero, Beppe Servillo, Luigi Piovano e molti altri. Una miscela di sonorità che trasporterà lo spettatore in una diversa dimensione.