Autore: Redazione

15 Maggio 2021 0

Nardò: mezzo milione di euro per collegare il campo di accoglienza alla città

Di Redazione

Il campo di accoglienza per i lavoratori stagionali immigrati di località Boncuri diventerà molto presto una struttura raggiungibile in totale sicurezza e sarà resa ancora più vivibile. Il ministero dell’Interno, infatti, ha finanziato con 500 mila euro un progetto messo a punto dai tecnici dell’Area Funzionale 1 del Comune di Nardò per l’ulteriore infrastrutturazione dell’area.

14 Maggio 2021 0

Lopalco: “L’obiettivo è completare le fasce di rischio più alte, per fragilità ed età”

Di Redazione

Sono 1.793.593 le dosi di vaccino antiCovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.30). Le percentuali di persone vaccinate per fasce di età sono: 1 dose over 80 anni Puglia al 91,5% (dato Italia: 89,3%); 1 dose 70-79 anni Puglia al 84% (dato Italia: 75,9%); 1 dose 60-69 anni Puglia al 60% (dato Italia: 54,1%).

14 Maggio 2021 0

Incontro tra Asl Lecce e medici di Medicina Generale sulla campagna vaccinale

Di Redazione

Presso la Direzione Generale si è tenuta oggi, su richiesta di alcuni medici del Distretto di Lecce, una riunione sul ruolo dei medici di Medicina Generale nella campagna vaccinale. In via prioritaria i medici sono al lavoro per il completamento della vaccinazione delle persone di 80 e più anni che non hanno ancora aderito alla campagna di vaccinazione e delle persone di 80 e più anni non deambulanti ancora in attesa di vaccinazione a domicilio.

14 Maggio 2021 0

Covid-19: il report aggiornato ad oggi a cura della Asl di Lecce

Di Redazione

Il report aggiornato a oggi, 14 maggio 2021, sui casi Covid nella provincia di Lecce da inizio pandemia a oggi. Sono 2697 i cittadini presenti in provincia di Lecce attualmente Covid positivi. Il report evidenzia la distribuzione dei casi Comune per Comune, il numero dei degenti, dei ricoveri e dei decessi con la distinzione per genere ed età e l’incidenza settimanale per 100mila abitanti.

14 Maggio 2021 0

Covid-19: 591 nuovi casi positivi in Puglia, 138 in provincia di Lecce

Di Redazione

Venerdì 14 maggio 2021 in Puglia sono stati registrati 9.827 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 591 casi positivi: 131 in provincia di Bari, 79 in provincia di Brindisi, 109 nella provincia BAT, 49 in provincia di Foggia, 138 in provincia di Lecce, 86 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti.

14 Maggio 2021 0

Asl Lecce: calendarizzazione delle seconde dosi nel mese di maggio 2021

Di Redazione

ASL Lecce, come da indicazioni regionali e ministeriali, ha riprogrammato la somministrazione delle seconde dosi di vaccino mRNA già calendarizzate nel periodo dal 17 al 31 maggio. La seconda dose viene somministrata a 35 giorni di distanza dalla prima, per es. prima dose 26 aprile, seconda dose 31 maggio, a 5 settimane esatte di distanza dalla prima, nello stesso luogo e alla stessa ora. I vaccini coinvolti sono Pfizer e Moderna.

14 Maggio 2021 0

PD Galatina: “Sindaco Amante si dia una mossa, metta parzialmente riparo ai danni provocati”

Di Redazione

“A pagina uno del programma elettorale, grazie al quale il Polo Civico nel 2017 vinse le lezioni amministrative e Marcello Amante venne eletto sindaco, si legge: ‘Oggi Galatina si rappresenta come una città abbandonata al suo destino, riteniamo, quindi, prioritario riportarla ad essere una città a misura di cittadino pensando, dapprima, a bambini, anziani e disabili ma anche a chi, giorno dopo giorno, vive in ogni angolo di Galatina, Collemeto, Noha e Santa Barbara: garantire decoro urbano, attenzione e cura di quei luoghi che dovrebbero essere un valore aggiunto, ma anche di tutte le periferie, è questo il presupposto necessario.

14 Maggio 2021 0

Asl Lecce: progetto sperimentale per la prevenzione dei tumori eredo-familiari

Di Redazione

ASL Lecce ha elaborato, nell’ambito dello Screening Mammografico, un progetto sperimentale per la prevenzione dei tumori eredo-familiari. Il percorso ha lo scopo di migliorare l’efficienza dello Screening sulla base del rischio eredo-familiare e, quindi, del profilo di rischio oncologico, e di gestire in modo appropriato e standardizzato, secondo il profilo di rischio identificato, la prevenzione oncologica nelle donne che accedono allo screening.