Galatina: la Casa del Pellegrino consegnata ai Servizi Sociali

Galatina: la Casa del Pellegrino consegnata ai Servizi Sociali

31 Maggio 2021 0 Di Redazione

Un altro bene immobile dopo decenni di abbandono è stato restituito alla città. I lavori di ristrutturazione della Casa del Pellegrino, infatti, sono arrivati alla conclusione, sotto la direzione dell’Architetto Katy Tundo e del Rup Geometra Daniele Grappa e la struttura è pronta per svolgere la sua funzione sociale, di primaria importanza.

I Servizi Sociali comunali hanno provveduto a completare le procedure burocratiche per il rilascio dell’autorizzazione al funzionamento regionale ed il Consiglio Comunale di Galatina ha approvato il regolamento che ne disciplina l’utilizzo.

L’immobile, perfettamente arredato e costituito da camere da letto attrezzate per ospitare fino a nove persone, con sale e servizi ad uso comune, è stato affidato ai Servizi Sociali, i quali lo stanno utilizzando come “Alloggio sociale per adulti in difficoltà” ai sensi del Regolamento Regionale n. 4/2007.

Gli assessori ai Lavori Pubblici Loredana Tundo e alle Politiche Sociali Antonio Palumbo, sul tema, hanno dichiarato: “La Casa del Pellegrino rappresenta un’importante risorsa per Galatina e per i suoi figli in difficoltà. Si aggiunge alla disponibilità di alloggi nel Santa Chiara ed è a disposizione delle persone che si trovano in situazione di bisogno. Il compito dell’amministrazione comunale è anche quello di supportare chi è rimasto indietro affinché possa vivere una vita dignitosa e di tutto rispetto. In questi anni tutte le strutture a destinazione sociale site nel Comune di Galatina sono state recuperate e destinate alla erogazione di servizi a favore dei cittadini”.