“Progetto Obiettivo”: avviata la procedura di pagamento degli operatori della campagna vaccinale

“Progetto Obiettivo”: avviata la procedura di pagamento degli operatori della campagna vaccinale

1 Ottobre 2021 0 Di Redazione

Nella riunione di delegazione trattante tenutasi nella sede della Direzione generale di ASL Lecce è stato raggiunto un accordo per il pagamento degli operatori (medici, infermieri, Oss e amministrativi) impiegati nel cosiddetto “Progetto Obiettivo” della campagna vaccinale tra il gennaio e il giugno 2021. Il Progetto, come è noto, è stato realizzato per poter organizzare al meglio, con efficienza e capillarità, la campagna vaccinale antiCovid nei diversi Hub e nei centri sanitari della provincia.

ASL Lecce ha proposto di corrispondere gli acconti nei limiti massimi di € 4.000.000. Verrà pertanto erogato un acconto per tutte le ore effettivamente espletate secondo le tariffe orarie previste dal progetto del 17 febbraio 2021: 60 Euro (Omnicomprensivo) per i Medici, 35 Euro (Omnicomprensivo) per gli Infermieri, 30 Euro (Omnicomprensivo) per gli Amministrativi da B a DS, 25 Euro (Omnicomprensivo) per gli Oss. Gli ausiliari e i commessi impiegati in attività amministrativa saranno remunerati con lavoro straordinario.

“Un passo avanti significativo – ha dichiarato il Direttore Generale Rodolfo Rollo – con cui abbiamo cercato di mantenere gli accordi – che pur pattuiti in emergenza pandemica sono comunque accordi – che hanno a che fare con il lavoro, con la vita dei nostri operatori e con la tutela della salute. Questi operatori, appartenenti a diverse figure professionali, hanno consentito l’avvio e il rodaggio di una macchina complessa e delicata come la campagna vaccinale. È anche grazie a loro se oggi oltre il 76.7% della popolazione dai 12 anni in su ha completato la vaccinazione”.