Riapre il Teatro Paisiello di Lecce. Ospiti i musicisti turchi di Grup Yorum

Riapre il Teatro Paisiello di Lecce. Ospiti i musicisti turchi di Grup Yorum

27 Settembre 2021 0 Di Redazione

Sabato 2 ottobre, alle 20.30, riapre il Teatro Paisiello di Lecce: il più piccolo e il più antico teatro della città – che festeggia quest’anno i 150 anni dalla sua inaugurazione, avvenuta a gennaio del 1871 – sarà restituito alla fruizione del pubblico dopo i lavori di adeguamento degli impianti, per i quali è stato chiuso alcuni mesi.

A tenere a battesimo la riapertura sarà un concerto del Grup Yorum, formazione musicale turca sulla scena da decenni che con le proprie esibizioni in patria e all’estero diffonde un messaggio di libertà e di lotta ai crimini contro i diritti umani, denunciando le repressioni in atto in Turchia.

La storia della band – che rinnova costantemente i suoi musicisti – inizia nel 1985 con la fondazione da parte di quattro studenti della Marmara University e assume i connotati che mantiene ancora oggi nel 1992 quando gli Yorum furono i primi a cantare in pubblico in curdo, cosa che la giunta militare aveva vietato di fare del 1980. Una storia, la loro, di resistenza e di battaglia alla repressione che passa da minacce, processi per terrorismo contro i loro membri, scioperi della fame finiti in qualche caso tragicamente. Due dei suoi componenti, Helin Bölek e Ibrahim Gökçek, cantante e bassista della band musicale, l’anno scorso hanno trovato la morte dopo aver sostenuto rispettivamente 288 e 323 giorni di digiuno.

Organizzato dal Comitato Solidale Grup Yorum che, per finanziarlo, ha lanciato una racconta fondi che ha coinvolto movimenti, attivisti, associazioni e cittadini, il tour del gruppo in Italia, tocca Roma, Sinnai (Cagliari), Bari e si chiude a Lecce, dove è promosso in collaborazione con Rete 25 Aprile, Zei Spazio Sociale, Partito della Rifondazione Comunista di Lecce e Arci Lecce Comitato Territoriale con il patrocinio del Comune di Lecce.

«Dopo alcuni mesi di attesa, siamo finalmente pronti a restituire alla città – dichiara l’assessora alla Cultura Fabiana Cicirillo – il suo teatro più piccolo e più antico che tanto ci è mancato ma che necessitava di alcuni interventi sull’impiantistica non più rinviabili. Lo riapriamo con le voci e la musica di Grup Yorum che portano nei loro concerti un messaggio di sensibilizzazione per la difesa e il rispetto dei diritti umani».

Allo spettacolo si accede con mascherina ed esibendo il Green Pass. È possibile prenotare inviando un messaggio WhatsApp ai numeri 377.3411675 oppure 327.7542191, indicando nel testo del messaggio: il nome delle persone per cui si prenota il posto; il numero di posti per cui è richiesta la prenotazione e un recapito telefonico di riferimento.