Superbonus 110%, Confartigianato Lecce tende una mano a privati e aziende

Superbonus 110%, Confartigianato Lecce tende una mano a privati e aziende

11 Febbraio 2021 0 Di Redazione

Trasformare le opportunità del Superbonus 110% in realtà per privati e piccole e medie imprese. Confartigianato Lecce è pronta a scendere in campo per accompagnare utenti e aziende locali nel percorso di accesso alla maxi agevolazione, introdotta dal Decreto Rilancio e relativa alle detrazioni fiscali sulle spese per interventi di efficientamento energetico e di adeguamento antisismico sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022.

Il provvedimento risulta strategico sia per le imprese, per attutire il periodo di crisi causato dall’emergenza sanitaria, che per i proprietari di immobili che hanno la possibilità di contenere i costi per la riqualificazione energetica degli edifici. L’accesso alla misura fiscale, però, stenta a decollare a causa della complessità delle norme.

«Il Superbonus 110% è una novità destinata ad avere un significativo impatto sul settore dell’edilizia e sulle altre categorie legate al mondo delle abitazioni e può essere il volano della ripresa economica post Covid – afferma il presidente di Confartigianato Lecce Luigi Derniolo – A oggi, però, sia tra i privati che tra le imprese persiste un clima di sfiducia verso questa misura vista come qualcosa di inaccessibile. Questo perché c’è molta confusione sia tra gli utenti che tra le imprese che faticano a capire la norma che, invece, deve essere compresa a fondo se si vuole portare a termine l’iter».

Per questo Confartigianato Lecce è pronta ad attivare un servizio in grado di agevolare il percorso sia delle aziende associate che dei committenti che si interfacciano con la propria impresa di fiducia, mettendo a disposizione gratuitamente corsi di formazione, consulenze e ogni tipo di supporto informativo – dall’assistenza tecnico-fiscale e fino alla cessione del credito – con l’obiettivo di offrire una guida chiara per tutti. L’associazione ha stretto accordi con partner affidabili che possano rispondere con serietà ai bisogni dei proprietari di immobili e che abbiano un rapporto corretto e proficuo con le imprese locali.

«Siamo impegnati da tempo nella ricerca di soluzioni e partner che possano mettere le imprese associate nelle condizioni di cogliere tutte le opportunità del Superbonus – aggiunge il presidente Derniolo – Proprio in questi giorni stiamo perfezionando degli strumenti specifici, che andranno a completare la gamma dei servizi già disponibili in ambito sicurezza, formazione e credito, con l’obiettivo di fornire a ciascuna impresa esattamente ciò di cui ha bisogno per operare al meglio nel proprio settore e relazionarsi in maniera efficace con altre imprese, tecnici e istituti di credito».