Un altro bando escluso. Pulli (M5S): “Amministrazione intenta a tutelare forse qualche altro interesse particolare”

Un altro bando escluso. Pulli (M5S): “Amministrazione intenta a tutelare forse qualche altro interesse particolare”

18 Settembre 2021 0 Di Redazione

“Non fa più notizia! Oramai è una triste consuetudine, controllare i bandi per i finanziamenti destinati ai comuni, scorrere le graduatorie, controllare una seconda volta (non sia mai che ci sia un refuso) e constatare che Galatina è puntualmente esclusa da qualsiasi possibilità di miglioramento” – dichiara il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Paolo Pulli.

“Questa volta a quale settore è toccato rimanere escluso? Lo Sport. Il Bando Sport e Periferie 2020 a valere sull’avviso in scadenza il 15 settembre 2020 ha visto ancora una volta Galatina fuori dai giochi. Può succedere. Qualche giorno fa ho anche letto una dichiarazione di un consigliere di questa maggioranza in consiglio in cui si lamentava della difficoltà di partecipare ai bandi per scarsità di personale – aggiunge Pulli – alla luce di questa ennesima esclusione la dichiarazione si può rileggere come una accampare scuse preventive, come se sapessero già dell’ennesima estromissione di Galatina da questi cospicui finanziamenti. Ma andiamo con ordine. Il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio mette a disposizione 700.000 di euro al fine del ‘miglioramento della qualità urbana e di riqualificazione del tessuto sociale, anche attraverso la promozione di attività sportiva’. Ad onor del vero ad un bando simile il Comune di Galatina aveva già partecipato con esito favorevole e questo è un motivo in più per indignarsi. In questa occasione il Comune ha partecipato ma ha visto esclusa la propria domanda di partecipazione di intervento sul palazzetto dello Sport Fernando Panico. Nelle motivazioni dell’esclusione leggiamo che la richiesta è stata rigettata per aver dimenticato d’includere ‘le verifiche e la validazione del livello di progettazione presentato’ in violazione del paragrafo 6 lettera D del bando in oggetto. Nello specifico si fa riferimento alla validazione delle federazioni sportive. A questo punto non reggono più le scuse ‘preventive’ del consigliere di maggioranza, non è per mancanza di personale che si perdono i bandi ma perché non c’è abbastanza attenzione nel predisporre le domande di partecipazione e non si deve neanche attribuire responsabilità agli organi tecnici ma alla ‘testa’ politica che purtroppo ancora una volta non era concentrata nell’amministrare il bene comune di questa città ma intenta a tutelare forse qualche altro interesse particolare. Non fa più notizia – ribadisce il consigliere M5S Paolo Pulli – perdere un finanziamento, è che finanziamento. 700.000 di euro per le periferie e lo sport, ma dobbiamo tenerlo in mente, con tutti gli altri fallimenti di questa Amministrazione, per poter valutare con oggettività l’operato di questa maggioranza. Per onor della cronaca un elenco non esaustivo dei comuni che hanno vinto il finanziamento: Nardò 700.000€ (vabbè è scontato), Racale 700.000€, Scorrano 700.000€, Campi Salentina 690.000€, Salve 685.000€ e molti altri. A questo punto è chiaro che c’erano soldi per tutti. Alla prossima non notizia”.

Per approfondimenti:

http://www.sport.governo.it/media/2197/bando-sport-e-periferie-2020-def-signed.pdf

http://www.sport.governo.it/media/2884/sport-e-periferie-2020-allegato-b_elenco-esclusi-a-seguito-dellsitruttoria-tecnico-amministrativa.pdf

http://www.sport.governo.it/media/2883/sport-e-periferie-2020-allegato-a_graduatoria-di-merito.pdf