UniSalento: settima edizione del laboratorio sul tema “Scienza e divulgazione”

UniSalento: settima edizione del laboratorio sul tema “Scienza e divulgazione”

27 Aprile 2021 0 Di Redazione

Dal 30 aprile al 21 maggio 2021 è in programma la settima edizione del laboratorio “Filosofia come sapere comunicativo”, promosso da Cetefil – Centro per l’edizione di testi filosofici medievali e rinascimentali e dal corso di laurea in Filosofia dell’Università del Salento: sette gli appuntamenti online sul tema “Scienza e divulgazione”, con la partecipazione di professionisti della ricerca, della formazione e della comunicazione nel settore.
«La scelta del tema di quest’anno nasce dalla constatazione, resa urgente dall’emergenza COVID-19 ancora in corso, della necessità di una comunicazione chiara ma rigorosa di contenuti scientifici, che nascono quasi sempre destinati a un pubblico molto ristretto e specializzato», spiega la professoressa Alessandra Beccarisi, ideatrice del laboratorio.
«La riflessione filosofica contemporanea ha il dovere di occuparsi di comunicazione perché, fin dall’etimologia della parola, la comunicazione appartiene al novero dei fatti sociali che interessano l’immaginario collettivo, e quindi l’intelligenza umana. Spero che questo tipo di appuntamenti transdisciplinari si moltiplichino», aggiunge il professor Stefano Cristante, Delegato alla Comunicazione UniSalento, che aprirà il ciclo di incontri.
«Grazie agli interventi di filosofi, storiche, divulgatrici e divulgatori, e con l’aiuto di discussant dell’Università del Salento, cercheremo di comprendere se e come è necessario saper comunicare contenuti complessi a un pubblico di non addetti ai lavori, se e come cambia il lavoro di ricerca rispetto al pubblico o al destinatario, se e come cambia la comunicazione di contenuti scientifici rispetto al mezzo di comunicazione», conclude Beccarisi.
Il ciclo di incontri prenderà il via il 30 aprile alle ore 16 su https://bit.ly/3v90w2E: dopo i saluti del Rettore Fabio Pollice, il sociologo Stefano Cristante parlerà di “La comunicazione come casa comune delle Humanities”. Secondo incontro il 4 maggio alle ore 16 su https://bit.ly/3t4vI0S con Vito Lamberti, autore di “Ulisse – Il piacere della scoperta” e “Meraviglie – La penisola dei tesori”, per un focus su “La comunicazione scientifica in televisione”. La giornalista scientifica Silvia Bencivelli sarà la relatrice del terzo incontro, il 7 maggio ore 16 su https://bit.ly/2N02voy, sul tema “Perché e come comunichiamo la scienza”.
Il 10 maggio alle ore 16 su https://bit.ly/3epq2e2 appuntamento con la storica medievista Chiara Frugoni, su “Epidemie, malattie e cura nel Medioevo. Raccontare la storia”; l’11 maggio alle ore 16 su https://bit.ly/2OxsnZo sarà la volta del filosofo Maurizio Ferraris sul tema “Le nuove sfide della filosofia”.
Gli ultimi due incontri saranno con la comunicatrice scientifica Agnese Sonato, il 20 maggio alle ore 16 su https://bit.ly/38nppxN, sul tema “Comunicare la scienza a ragazze e ragazzi. Sfide, linguaggi e metodi”; e con Mauro Bonazzi, specialista di filosofia antica e collaboratore dell’inserto “Lettura” del Corriere della sera, il 21 maggio alle ore 16 su https://bit.ly/3cgexmjsul, sul tema “Filosofi e giornalisti”.
Per UniSalento parteciperanno, in qualità di discussant, la matematica Anna Maria Cherubini, Delegata del Rettore per le Politiche di genere; la giornalista Loredana De Vitis; la filosofa Maria Cristina Fornari, coordinatrice del dottorato internazionale in “Filosofia: forme e storie dei saperi filosofici”; la storica dell’arte medievale Lucinia Speciale, Presidente del corso di laurea magistrale in “Storia dell’arte”; l’Accademico dei Lincei Loris Sturlese, già docente UniSalento di Storia della filosofia medievale; Nadia Bray ed Elisa Rubino, componenti del Cetefil.