Dott. Antonio De Maria: “Siamo medici di medicina generale, i medici degli umili”

Dott. Antonio De Maria: “Siamo medici di medicina generale, i medici degli umili”

26 Maggio 2021 0 Di Redazione

Oggi ho preso contatto con 80 pazienti ed alcuni colleghi specialisti, 25 visite, innumerevoli telefonate ed e-mail per 11 ore di lavoro in tutto. Oggi ho fatto medicazioni, esplorazioni rettali, ecg, colloqui motivazionali, analisi di casi complessi. Oggi torno a casa stanco e soddisfatto, e devo sentirmi dare del nullafacente e spacciatore di ricette dalla Gabanelli.
Lei non lo sa, ma il nostro lavoro lo conoscono bene quelli che lei non intervisterà mai: gli anziani polipatologici, i pazienti fragili allettati, i portatori di handicap, gli immigrati in condizione di precarietà economica e sociale, le persone psicologicamente ed emotivamente deboli.
Noi siamo i medici degli umili, di chi davanti alle telecamere non ha piacere di stare, di chi non fa audience, di chi ha troppi bisogni per trovare il tempo per metterli in mostra pubblicamente, di chi vive la malattia nell’intimità della propria privacy, che ritrova solo con noi.
Noi siamo medici di medicina generale, i medici degli ultimi.
Certa parte di giornalismo coglierà il nostro impatto solo quando, grazie anche alle loro denigrazioni, non ci saremo più. Ed auguro a loro, ed a tutta Italia di non conoscere mai quel giorno.

Dott. Antonio De Maria