Derniolo (Confartigianato Lecce): “Approvati interventi a sostegno delle PMI. Provvedimento importante”

Derniolo (Confartigianato Lecce): “Approvati interventi a sostegno delle PMI. Provvedimento importante”

29 Luglio 2021 0 Di Redazione

«Provvedimento importante a tutela della qualità e a garanzia del futuro delle botteghe salentine». Con queste parole il presidente di Confartigianato Lecce Luigi Derniolo commenta l’approvazione in Consiglio Regionale del disegno di legge finalizzato alla promozione e alla valorizzazione delle attività economiche storiche che caratterizzano il territorio pugliese.

Come annunciato, la norma prevede interventi di sostegno per le attività storiche e di tradizione (negozi storici, botteghe artigiane storiche e locali storici) riconosciute e iscritte nell’Elenco regionale che sarà istituito.

«In questo momento storico particolare pieno di difficoltà, questo provvedimento è senza dubbio un segnale importante da parte della Regione Puglia e da parte dell’assessore Alessandro Delli Noci che si è dimostrato attento a focalizzare l’attenzione sulle peculiarità del nostro territorio – afferma il presidente di Confartigianato Lecce Luigi Derniolo -. In questo modo si punta a valorizzare le tipicità salentine, fondate sul lavoro artigianale di tradizione. Un lavoro che è parte del nostro dna e che dobbiamo a tutti i costi preservare e promuovere. In un contesto storico dove la globalizzazione sta oscurando la qualità dei prodotti, questo intervento può essere una carta in più per tutti gli artigiani che devono essere attrattivi, non solo per il turismo e per il mercato di qualità, ma anche per aumentare l’appeal nei confronti dei giovani. Gli interventi previsti dalla Regione puntano a sostenere il passaggio generazionale favorendo l’inserimento lavorativo degli under 30. L’artigianato è una occasione lavorativa importante che i nostri ragazzi possono e devono sfruttare in chiave economica. Un pezzo fatto a mano ha un valore anche in termini di entrate. Un motivo in più per attirare i giovani che sono il futuro dell’artigianato salentino».