Fede, cultura e pellegrinaggi sono i temi di un Convegno Internazionale di Studi

Fede, cultura e pellegrinaggi sono i temi di un Convegno Internazionale di Studi

13 Settembre 2021 0 Di Redazione

Il Santuario di Santa Maria di Leuca ospiterà il Convegno Internazionale di Studi “Fede, cultura e pellegrinaggi tra Atlantico e Mediterraneo. Da Finisterre a Santa Maria di Leuca de finibus terrae” che si svolgerà da oggi e sino al 16 settembre, con la sessione del mattino (ore 9) e del pomeriggio (ore 16).

Fede, cultura e pellegrinaggi tra Atlantico e Mediterraneo sono i temi di questa interessante iniziativa organizzata dalla Diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” e Centro Italiano di Studi Compostellani Perugia.

Tutta l’area intorno al Santuario di Santa Maria di Leuca, con la montagna che pare sorgere dal mare e protendersi verso il cielo, è un’area “naturalmente” sacra, come dimostrano resti monumentali della prima età del Bronzo e dell’età del Ferro, la presenza dell’antico culto di Minerva e la consolidata tradizione, molto diffusa a livello popolare, ma non supportata da alcuna fonte storica, del passaggio di san Pietro.

Poi, dal XIII-XIV secolo vi è attestato il culto per Santa Maria definita, per la posizione all’estremità orientale dell’Italia, De finibus terrae, un santuario che attirò masse di pellegrini sempre più numerose. In Galizia (Spagna), a partire dal IX secolo, si afferma il culto di San Giacomo Maggiore, che ha fatto registrare un immediato e universale successo, richiamando folle di pellegrini da tutta Europa e divenendo simbolo del pellegrinaggio cristiano. Nella medesima area galiziana, all’estremo dell’Occidente sull’oceano Atlantico, nell’area costiera contigua a Santiago, detta finisterre, sono dislocati numerosi luoghi di culto.

Finisterre e Santa Maria de finibus terrae, al di là della posizione strategica tra Oriente e Occidente, accolgono tradizioni, credenze e riti comuni ed esercitano un fascino straordinario sui pellegrini. Il 9 maggio 2019, in occasione della II edizione del Festival Michael, promosso dalla Città di Monte Sant’Angelo, è stato sottoscritto un Patto di amicizia tra diverse istituzioni accademiche, religiose e civili europee per la realizzazione di Convegni di studio. Nel primo di questi, gli studiosi intendono approfondire i rapporti e le caratteristiche di questi due eccezionali luoghi di culto, che esprimono la dimensione più popolare del vissuto cristiano.

Lunedì 13 settembre – ore 16.30
Presiede Mons. Vito Angiuli
Prolusione Giorgio Otranto
Saluti delle autorità
Interventi
Francesco D’Andria – Salento archeologico
Don Gionatan De Marco – I Cammini di Leuca e il modello del turismo conviviale

Martedì 14 settembre – ore 9.00

Paolo Caucci von Saucken – Santiago de Compostela nella storia europea
Catherine Vincent – Santuari di San Giacomo in Francia
Manuel A. Castiñeiras González – Brindisi, Roncisvalle e i cammini di Rolando in Europa
Miguel Taín Guzmán – I santuari del Cristo di Fisterra e della Madonna a Muxia: lo sguardo dei pellegrini

Martedì 14 settembre – ore 16:00

Mons. Salvatore Palese – Quella del santuario di Leuca: una storia da riscrivere tra leggende e tradizioni
Rosanna Bianco – Il santuario di Santa Maria di Leuca tra pericoli del mare e guarigioni miracolose
Anna Trono – Itinerari culturali e turismo spirituale. Sfide ed opportunità della via Francigena Salentina
Paolo Ponzio – Viandanti del sacro: l’esperienza del limite nell’uomo contemporaneo

Mercoledì 15 settembre – ore 09:00

Francesco Panarelli – San Guglielmo da Vercelli fra Santiago e la Terra d’Otranto
Alberto Cavallini – Le Puy micaelica: incrocio di strade sul Cammino di Santiago
Renzo Infante – I pellegrini tra la Puglia e Santiago de Compostela
Angelofabio Attolico – Le vie Francigene d’Europa

Mercoledì 15 settembre – ore 16:00

Renato Stopani – Per una storia dell’odonimo via Francigena. Da strada dei pellegrini romei, micaelici e gerosolimitani a percorso dei pellegrini jacobei
Raúl González Salinero – Finis terrae Christianorum: diffusione del cristianesimo e primi pellegrinaggi nell’estremo Occidente
P. Gerardo Cioffari OP – Insediamenti nicolaiani sul Cammino di Santiago
Conclusioni
André Vauchez

Giovedì 16 settembre – ore 9.00
Visita alla Basilica di Santa Caterina d’Alessandria a Galatina e a Otranto.
Partenza dei Convegnisti
Durante il Convegno sarà possibile visitare il “Museum Vito Mele”, presso il santuario di Santa Maria di Leuca.

Il Convegno sarà organizzato in presenza, nel rispetto della normativa anti-Covid-19. Sarà possibile seguire i lavori tramite la piattaforma Google Meet, inviando una mail a: mario.resta@uniba.it
Per informazioni:
Rosanna Bianco: rosanna.bianco@uniba.it
Elena Barile: elena-nicoletta.barile@etu.ephe.psl.eu
Don Giuseppe Indino: giuseppe.indino63@gmail.com
Angela Laghezza: angela.laghezza@uniba.it