“Mobilità sostenibile ed azioni sul territorio dal basso, verso la neutralità climatica”

“Mobilità sostenibile ed azioni sul territorio dal basso, verso la neutralità climatica”

26 Novembre 2021 0 Di Redazione

“Mobilità sostenibile ed azioni sul territorio dal basso, verso la neutralità climatica” è il titolo della tavola rotonda che si svolgerà oggi a Giurdignano alle ore 10:30 nella sala conferenze al piano terra del Palazzo Baronale. Il Comune di Giurdignano promuove l’incontro per sensibilizzare i cittadini alla sostenibilità ambientale e stimolare la cooperazione in linea con quanto previsto da Cop 26, in cui ogni Paese è chiamato a presentare obiettivi ambiziosi di riduzione delle emissioni entro il 2030, allineati con il raggiungimento di un sistema a zero emissioni entro la metà del secolo.

Per raggiungere questi traguardi ognuno deve impegnarsi per ridurre la deforestazione, accelerare la transizione verso i veicoli elettrici, incoraggiare gli investimenti nelle rinnovabili, adoperarsi per la salvaguardia delle comunità e degli habitat naturali, proteggere e ripristinare gli ecosistemi, costruire difese, sistemi di allerta, infrastrutture e agricolture più resilienti per contrastare la perdita di abitazioni, mezzi di sussistenza e persino di vite umane.

È fondamentale collaborare tutti assieme per affrontare le sfide della crisi climatica ed accelerare le attività necessarie per affrontarla rafforzando la collaborazione tra i governi, le imprese e la società civile.

L’amministrazione comunale intende favorire il dibattito sul tema della mobilità sostenibile, in ambito urbano, partendo da una piccola realtà locale come quella di Giurdignano, attraverso un confronto con le esperienze provenienti da altri comuni limitrofi e dal mondo dell’associazionismo locale. Il metodo adottato è quello dell’approccio dal basso, stimolando azioni concrete per raggiungere la neutralità climatica, praticabili da tutti nella vita quotidiana.

“È necessario agire per cercare di porre un freno ai cambiamenti climatici e ai disastri ambientali che come abbiamo visto in questi giorni, con l’alluvione che ha colpito alcuni comuni della nostra Unione Terre d’Oriente, i nostri territori non sono immuni ai mutamenti dell’ambiente. È  fondamentale – dichiara la sindaca Monica Laura Gravante – che ognuno di noi si adoperi per dare il proprio contributo per un futuro migliore e sostenibile. Per questo siamo felici di ospitare nel nostro comune Cinzia De Marzo ambasciatrice europea del Patto sul Clima. Vorremmo che partisse da qui un messaggio di cooperazione per un cambiamento delle nostre abitudini, di una maggiore attenzione, nella vita di tutti i giorni, all’ambiente e ad una mobilità sostenibile per incentivare azioni concrete e quotidiane che ci portino al raggiungimento degli obiettivi dell’agenda 2030”.

Alla tavola rotonda interverranno la sindaca Monica Laura Gravante, l’ambasciatrice europea del Patto sul Clima Cinzia De Marzo, Anna Cazzato, del direttivo Associazione “Tricase, che fare?”, i sindaci dell’Unione dei Comuni Terre d’Oriente: Pierpaolo Cariddi di Otranto, Donno Antonio Lorenzo di Muro Leccese ed Andrea De Paola di Uggiano la Chiesa che relazioneranno su le “Politiche e azioni di mobilità sostenibile a confronto sul territorio” mentre con il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Otranto, Giurdignano e Uggiano la Chiesa Piero Gallo, si parlerà de “l’educazione ambientale nelle scuole e la mobilitazione delle associazioni locali”.

“La conferenza promossa dal Comune di Giurdignano, -dichiara l’ambasciatrice europea Cinzia De Marzo- promuove lo spirito di collaborazione tra gli enti, necessario per sensibilizzare a queste tematiche importanti e si colloca nell’ambito degli eventi satellite europei a supporto del Patto europeo sul Clima, con l’obiettivo di coinvolgere i cittadini a costruire un’Europa più verde e rispettosa dell’ambiente”.

Nella stessa giornata, alle ore 17, l’ambasciatrice sul clima e scrittrice esordiente Cinzia De Marzo, presenterà il suo libro ‘Clausura Liberatoria’. Alla presentazione parteciperanno la sindaca Monica Gravante, la Presidente della Fondazione ‘Le Costantine’ ed esponente associazione Donne del Sud Maria Cristina Rizzo, ed Anna Cazzato, esponente associazione il Cammino – Camera nazionale avvocati per la persona, le relazioni familiari e i minorenni, in video messaggio parteciperà la psicologa Roberta di Cagno, esperta di tematiche socio-familiari.

Le ospiti dialogheranno sui temi socio-culturali che vanno dalla scarsa tutela di cui godono le famiglie monogenitoriali, dalla fuga di cervelli e di competenze dall’Italia, alla lotta ed alla capacità di resilienza nel quotidiano, che rendono possibile la carriera professionale anche di una mamma single.