Tappa 12 “BicinSalento”. Il racconto delle tappe del viaggio cicloturistico

Tappa 12 “BicinSalento”. Il racconto delle tappe del viaggio cicloturistico

2 Giugno 2021 0 Di Redazione

Galatina24.it presenta “BicinSalento”, una grande sfida di due amici, dirigenti della Sportiamo Onlus, sodalizio affiliato al CSI di Lecco, accomunati dalla stessa passione per lo sport. Si tratta di un viaggio cicloturistico che ha portato Giuseppe Lazari, galatinese da oltre 30 anni residente a Monza per motivi di lavoro, e Giuseppe Allocca, pensionato del posto, a raggiungere dalla Brianza la penisola salentina passando dal versante adriatico per poi risalire da quello tirrenico.
Un tour di 24 tappe e di circa 3000 km che ha come scopo non soltanto quello di promuovere l’attività sportiva agonistica ma di sottolineare tutti quegli aspetti che riguardano lo sport inclusivo e il mondo della disabilità.

Galatina24.it, il giornale di Galatina e del Salento, accompagna virtualmente i due protagonisti in questa bellissima avventura sportiva e vi racconta in pillole le tappe del loro viaggio.

 

– IL DIARIO DI VIAGGIO –

PRIMA TAPPA – LA PARTENZA DA MONZA – 22 MAGGIO 2021

SECONDA TAPPA – 23 MAGGIO 2021

TERZA TAPPA – 24 MAGGIO 2021

QUARTA TAPPA – 25 MAGGIO 2021

QUINTA TAPPA – 26 MAGGIO 2021

SESTA TAPPA – 27 MAGGIO 2021

SETTIMA TAPPA – 28 MAGGIO 2021

OTTAVA TAPPA – 29 MAGGIO 2021

NONA TAPPA – 30 MAGGIO 2021

DECIMA TAPPA – L’ARRIVO A GALATINA – 31 MAGGIO 2021

TAPPA 11 – 1 GIUGNO 2021

 

TAPPA 12 – 2 GIUGNO 2021

 

 

“Si conclude in bellezza la prima parte di BicinSalento, lungo tutta la costa ionica del Salento, da Santa Maria di Leuca a Santa Caterina. Abbiamo visto passare in rassegna tutte le torri costiere fino all’ultima dove una breve arrampicata ci ha regalato un panorama mozzafiato. Poi il ritorno a Galatina. In totale sono stati percorsi 1260 km in dodici tappe. Il testimone ora passa a Giuseppe che, alla fine del suo viaggio di ritorno lungo la dorsale tirrenica, consegnerà al CSI di Lecco il gagliardetto del CSI di Terra d’Otranto a suggellare il gemellaggio”.