Due arresti eseguiti dai carabinieri per maltrattamenti, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

Due arresti eseguiti dai carabinieri per maltrattamenti, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

25 Agosto 2021 0 Di Redazione

Un uomo di Ugento è stato bloccato dai carabinieri della locale stazione dopo aver aggredito la madre e il fratello al termine dell’ennesimo litigio. Il 42enne, non nuovo a questi episodi di violenza nei confronti dei suoi familiari, è stato arrestato in flagranza di reato con l’accusa di maltrattamenti e minacce. Per i parenti finisce un incubo che andava avanti da più tempo mentre per l’uomo si sono aperte le porte del carcere di Lecce.

Nel corso dell’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri di Racale hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, I.P. di 44 anni. Fermato in paese per un controllo e sottoposto a perquisizione personale e veicolare è stato sorpreso con 54 grammi di cocaina. Il pubblico ministero di turno ne ha disposto gli arresti domiciliari.

C’è da registrare un altro fatto di cronaca. Un 18enne è in gravi condizioni in ospedale in seguito ad un incidente stradale avvenuto nel centro di Alliste. Il giovane, che era alla guida di uno scooter, si è scontrato in un incrocio con un furgone. Ad avere la peggio proprio il guidatore del mezzo a due ruote che, dalle prime ricostruzioni fatte dai carabinieri intervenuti sul posto, non avrebbe rispettato la segnaletica attraversando l’incrocio. L’impatto ha scaraventato per terra il 18enne le cui condizioni sono sembrate subito molto gravi. L’ambulanza lo ha trasportato in codice rosso al “Vito Fazzi” di Lecce.